Simply

03 gen 2017

The bomber Berlin Anis Amri killed by Italian police

The bomber Berlin Anis Amri killed by Italian police
The bomber Berlin Anis Amri killed by police in the Milanese. The man stopped in the night in front of Sesto San Giovanni station. When asked to show documents he pulled a gun from his backpack and would focus on the men in uniform. 

A wounded officer. Quaestor: Amri dangerous, could strike again... The man died in the shootout with police during a routine traffic check in Piazza I Maggio in Sesto San Giovanni, is Anis Amri, the bomber of Berlin. Man during a routine road check in Piazza I Maggio in Sesto San Giovanni, around 3, pulled out a gun and shot the agents of a steering wheel that responded to the fire killing him. The steering wheel would stop in the square May 1, in front of Sesto San Giovanni station, for a normal control. 

The man, who was on foot, with the request to show the documents allegedly pulled out a gun from his backpack, and he shot a policeman, hitting him in the shoulder. At that point, the agents would have returned fire, shooting the man, since deceased. The policeman shot in the shoulder was brought to Monza hospital: his condition would not be serious. The agent was operated, it is not serious. The identification came from both physical traits from both the comparison of fingerprints. 


L'attentatore di Berlino Anis Amri è stato ucciso nel Milanese dalla polizia. L'uomo è stato fermato, nella notte, di fronte alla stazione di Sesto San Giovanni. Alla richiesta di mostrare i documenti avrebbe estratto una pistola dallo zaino e, avrebbe fatto fuoco sugli uomini in divisa. 

Un agente  è stato, purtroppo, ferito. Il Questore: "Amri pericolosissimo, poteva colpire ancora". Un video mostra Amri a Berlino dopo l'attentato. Le sue impronte digitali sono state ritrovate sul camion. Il fratello: "Radicalizzato in Italia".

Strage Berlino: si cerca tunisino di 24 anni, fu detenuto in Italia. Nel suo tir la disperata lotta di Lukasz: l'autista polacco ha cercato di evitare strage di Berlino 23 dicembre 2016. L'uomo morto nel conflitto a fuoco con la Polizia, durante un normale controllo stradale, in piazza I Maggio a Sesto S.Giovanni, è Anis Amri, l'attentatore di Berlino.

L'uomo durante un normale controllo stradale in piazza I Maggio a Sesto S.Giovanni, intorno alle 3, ha estratto una pistola e sparato agli agenti di una Volante che hanno risposto al fuoco uccidendolo. La Volante si sarebbe fermata in piazza primo maggio, di fronte alla stazione di Sesto San Giovanni, per un normale controllo. 

L'uomo, che era a piedi, alla richiesta di mostrare i documenti avrebbe tirato fuori una pistola dallo zaino e avrebbe sparato a un poliziotto, colpendolo a una spalla. A quel punto gli agenti avrebbero risposto al fuoco, sparando all'uomo, poi deceduto

Il poliziotto colpito alla spalla è stato portato all'ospedale di Monza: le sue condizioni non sarebbero gravi. L'agente è stato operato, non è grave. L'identificazione è arrivata sia dai tratti somatici sia dalla comparazione delle impronte.

Nessun commento:

Posta un commento