Simply

03 dic 2016

Ghiacci in rapida fusione: allarme in Groenlandia

Ghiacci in rapida fusione: allarme in Groenlandia
La notizia allarmante è stata confermata dai dati provenienti dalle stazioni meteo locali.
Inoltre, in Groenlandia, grazie  alle osservazioni satellitari, si  sta verificando il fenomeno soprattutto sul lato orientale.

Lo scioglimento dei ghiacci è davvero  rapido e, in netto anticipo rispetto all'inizio della stagione di scongelamento, che statisticamente è previstanel mese di Maggio. Le fonti sembrerebbero attendibili e, la notizia sembra essere confermata anche dal Danish Meteorological Institute.


Un'ondata di caldo anomalo, simile a quella sul Mediterraneo, pochi giorni fa si sarebbe estesa dal comparto continentale americano verso il nordest degli Stati Uniti arrivando sino al settore artico groenlandese. Temperature di diversi gradi superiori alla norma, quindi, avrebbero cosi interessato, dal 3-4 Aprile fino al 12-13 Aprile, tutta la superficie ghiacciata portandosi ben oltre la soglia del congelamento. 
I dati riportano addirittura temperature medie giornaliere in diverse stazioni tra +5 e +10°.


Anomalia legata al riscaldamento globale

Nessun commento:

Posta un commento